Homepage | Gnomonica | Meridiane | Orologi Solari Bibliografia | Motti Solari | Mondovì | Contatti

 

Bibliografia Moderna

Pagina 1 | Pagina 2 | Pagina 3

 

Il mercato offre oggi numerosi e validi testi di argomento gnomonico di autori italiani. Tra questi, i seguenti si rivolgono al vasto pubblico e sono particolarmente interessanti. René Rohr, 1988 – Girolamo Fantoni, 1988 – Trinchero, Moglia, Pavanello, 1988 – Gian Carlo Rigassio, 1988 – Enrico Del Favero, 1999 – Rosario Mosello, 1999 – Pierluigi Pizzamiglio, 2004.

Rohr Fantoni Trinchero Rigassio
Del Favero Mosello Pizzamiglio Heilbron

E per concludere un nuovo volume molto apprezzato, già apparso in lingua inglese e francese ed ora tradotto in italiano, che si occupa interamente delle Meridiane a “Camera Oscura”:
- JOHN L. HEILBRON, Il Sole nella Chiesa, Le grandi chiese come osservatori solari. Editrice Compositori, Bologna. (ISBN 88-7794-506-0).
Durante gran parte della Rivoluzione scientifica, tra il 1650 e il 1750, le chiese cattoliche furono i migliori osservatòri solari del mondo. Costruiti, inizialmente, allo scopo di risolvere l’urgente problema di fornire una data per la Pasqua che non desse origine a controversie di sorta, quegli strumenti che avevano trasformato le chiese in osservatòri gettarono una nuova luce sulle dispute intorno alla geometria del Sistema solare e, sotto gli occhi dell’altare, sovvertirono la dottrina della Chiesa riguardo al posto occupato dall’umanità nell’universo. Le misure eseguite nell’osservatorio costruito nella più antica basilica, San Petronio a Bologna, nel cuore dello Stato della Chiesa, mostrarono la validità della rivoluzionaria scoperta di Keplero che né l’orbita del Sole né quella della Terra possono essere un cerchio e, quindi, favorirono indirettamente quelle idee che erano state condannate all’epoca del processo a Galilei.
Il Sole nella chiesa, storia di astronomi politicamente cauti e di cardinali amanti della matematica, racconta l’abilità di quegli osservatori e il rapporto con la Chiesa che li patrocinava. In modo avvincente, descrive il fallimento politico di Galilei, il suo successivo processo per eresia e la sua lenta, ma costante, riabilitazione agli occhi della Chiesa cattolica. Nonostante il divieto della Chiesa contro l’astronomia eliocentrica, gli ecclesiastici italiani riuscirono a insegnarla e addirittura a farla progredire. Unendo uno stile brillante a conoscenze approfondite, Il Sole nella chiesa corregge quegli eccessi di semplificazione che hanno tenuto banco per molto tempo riguardo all’ostilità tra scienza e religione.

 

 

Torna su